Claudia Porchietto

Orizzonte Futuro: amianto, una ferita aperta per Piemonte e Italia

27.04.2015 Print

Notizie inquietanti arrivano dal nuovo dossier pubblicato da Legambiente in merito all'ambiente. Vi sarebbero importanti ritardi  sul censimento e sulle bonifiche dell'amianto che pesano sulle spalle del Paese causando ogni anno la perdita di nuove vite umane.

Secondo la ricerca sarebbero in circolazione ancora 32 milioni di tonnellate di questa sostanza e 38mila siti a rischio (300 ad alto rischio) che minacciano il territorio nazionale e "ben 38 mila siti a rischio". Drammatici i ritardi sulle bonifiche, senza contare che mancano ancora i Piani regionali anti-amianto in "Abruzzo, Calabria, Lazio, Molise, Puglia e Sardegna".

E' necessario però segnalare come in base al censimento in soltanto 10 Regioni (Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche, Piemonte, Puglia, Toscana, Umbria e Valle d'Aosta) vengono indicate oltre 230 mila strutture: più di 188 mila edifici pubblici e privati contenenti amianto, cui vanno aggiunti 6.913 siti industriali e altre strutture.

Il Piemonte è protagonista in questa ingrata classifica. Orizzonte Futuro si impegnerà nell'autunno in una opera di sensibilizzazione sul tema e confida di organizzare un evento.

replicas relojes replica orologi